Norme Editoriali e Codice Etico

Per ogni numero è possibile sottomettere:

– Articoli liberi su temi di interesse per la rivista o articoli in risposta a call for papers 

– Commenti ai documenti di etica e bioetica che sono stati o che saranno pubblicati

– Recensioni di volumi pubblicati nei 12 mesi precedenti alla pubblicazione della rivista

La rivista accetta contributi in lingua italiana e inglese.

Tutti i testi vanno inviati a: ethics.journal@fondazioneveronesi.it

I testi devono essere inediti e non devono essere già sottomessi ad altre riviste scientifiche.


Per sottomettere un articolo occorre inviare:

  1. un file in formato Word, privo di ogni riferimento agli autori, di minimo 10.000 e massimo 25.000 battute (inclusi spazi, note e bibliografia);
  2. un secondo file Word separato contenente:

(a) i nominativi degli autori

(b) l’affiliazione di ciascun autore

(c) l’indirizzo e-mail dell’autore corrispondente

(d) il titolo dell’articolo in italiano e in inglese

(e) un abstract dell’articolo di massimo 150 parole in italiano e in inglese

(f) da 3 a 6 parole chiave in italiano e in inglese

(g) l’esplicitazione di eventuali conflitti di interesse

(h) un indirizzo di posta (città, cap, via, n.) per ricevere eventuali copie della rivista


Per sottomettere un commento occorre inviare:

  1. un file in formato Word di massimo 10.000 battute (inclusi spazi, note e bibliografia);
  2. un secondo file Word separato contenente:

(a) il titolo del commento in italiano e in inglese

(b) i nominativi degli autori

(c) l’affiliazione di ciascun autore

(d) l’indirizzo e-mail dell’autore corrispondente

(e) l’esplicitazione di eventuali conflitti di interesse

(f) un indirizzo di posta (città, cap, via, n.) per ricevere eventuali copie della rivista


Per sottomettere una recensione occorre inviare:

  1. un file in formato Word di massimo 5.000 battute (inclusi spazi, note e bibliografia);
  2. un secondo file Word contenente:

(a) i nominativi degli autori

(b) l’affiliazione di ciascun autore

(c) l’indirizzo e-mail dell’autore corrispondente

(d) le seguenti informazioni sul libro recensito: titolo, autori, casa editrice, codice ISBN, n. di pagine, prezzo

(e) l’esplicitazione di eventuali conflitti di interesse

(f) un indirizzo di posta (città, cap, via, n.) per ricevere eventuali copie della rivista


Stile redazionale

Il tipo di carattere da utilizzarsi è il seguente: Times New Roman 12, con interlinea doppia.

Le note vanno inserite a piè di pagina e numerate con numeri arabi (1, 2, 3…).

I titoli devono essere brevi e specifici per facilitarne il reperimento nelle banche dati.

I titoli di paragrafi e dei sotto-paragrafi devono essere ordinati utilizzando i numeri arabi, secondo una numerazione progressiva.


Riferimenti bibliografici

Il sistema di riferimento della rivista per le citazioni bibliografiche è lo stile APA (autore-data).

Per le norme ufficiali si rimanda a: https://apastyle.apa.org/style-grammar-guidelines/references/

Alcuni esempi:

Monografia

Engelhardt, H. T. Jr (1991). Manuale di bioetica. Il Saggiatore.

Contributo in volume collettaneo

Aron, L., Botella, M., & Lubart, T. (2019). Culinary arts: Talent and their development. In R. F. Subotnik, P. Olszewski-Kubilius, & F. C. Worrell (Eds.), The psychology of high performance: Developing human potential into domain-specific talent (pp. 345–359). American Psychological Association. https://doi.org/10.1037/0000120-016

Articolo su rivista scientifica

Jerrentrup, A., Mueller, T., Glowalla, U., Herder, M., Henrichs, N., Neubauer, A., & Schaefer, J. R. (2018). Teaching medicine with the help of “Dr. House”. PLoS ONE13(3), Article e0193972. https://doi.org/10.1371/journal.pone.0193972

Schaefer, N. K., & Shapiro, B. (2019, September 6). New middle chapter in the story of human evolution. Science, 365(6457), 981-982. https://doi.org/10.1126/science.aay3550

N.B. Se presente inserire il DOI, o altrimenti l’URL. Nel caso in cui venga inserito un link, semplificare quelli più lunghi di 50 caratteri attraverso il servizio https://bitly.com/.

Articolo su quotidiano o sito web

Bucci, E., & Corbellini, G. (2 settembre 2019). Salvare l’uomo e la cavia: diritti degli animali, no all’estremismo. Il Sole 24 Ore. https://www.ilsole24ore.com/art/salvare-l-uomo-e-cavia-diritti-animali-no-all-estremismo-ACg63Uh

Schulman, M. (2019, September 9). Superfans: A love story. The New Yorkerhttps://www.newyorker.com/magazine/2019/09/16/superfans-a-love-story . 

World Health Organization. (2018, May 24). The top 10 causes of death. https://www.who.int/news-room/fact-sheets/detail/the-top-10-causes-of-death . 

N.B. Se presente, inserire il DOI, o altrimenti l’URL. Nel caso in cui venga inserito un link, semplificare quelli più lunghi di 50 caratteri attraverso il servizio https://bitly.com/. Se il sito o la rivista/testata giornalistica non prevedono un riferimento a volume, numero, pagine, omettere queste informazioni come nell’esempio di Schulman.

Documenti istituzionali

National Cancer Institute. (2019). Taking time: Support for people with cancer (NIH Publication No. 18-2059). U.S. Department of Health and Human Services, National Institutes of Health. https://www.cancer.gov/publications/patient-education/takingtime.pd

Tweet o post su Facebook/Instagram

Gates, B. [@BillGates]. (2019, September 7). Today, it’s difficult for researchers to diagnose #Alzheimers patients early enough to intervene. A reliable, easy and accurate diagnostic would [Thumbnail with link attached] [Tweet]. Twitter. https://twitter.com/BillGates/status/1170305718425137152

News From Science. (2019, June 21). Are you a fan of astronomy? Enjoy reading about what scientists have discovered in our solar system—and beyond? This [Image attached] [Status update]. Facebook. https://www.facebook.com/ScienceNOW/photos/a.117532185107/10156268057260108/?type=3&theater


Citazioni

Le citazioni degli autori nei testi devono essere ricomprese tra parentesi e recano l’anno di pubblicazione del testo/volume al quale ci si riferisce (Cognome, anno). Quest’ultimo deve essere presente in bibliografia.


Esempi:

– Citazione tra parentesi (Engelhardt, 1991; Aron et al., 2019)

– Riferimento interno al testo: Engelhardt (1991) e Aron et al. (2019)

Le citazioni letterali devono essere comprese tra virgolette basse («…»). La citazione letterale è seguita dall’autore secondo il seguente schema: (Cognome, anno: pagina). Il testo da cui è tratta la citazione deve essere presente in Bibliografia.

Le citazioni che superano le tre righe devono essere inserite in un paragrafo separato, seguite anch’esse dal riferimento all’autore secondo lo schema (Cognome, anno: pagina).


Indicazioni generali di stile

Al fine di conferire a ogni numero una certa uniformità stilistica, si prega di:

– iniziare voci di punti elenco con lettera minuscola e terminare con punto e virgola;

– non utilizzare virgolette né corsivi nei titoli dei contributi o dei paragrafi;

– utilizzare virgolette doppie per i titoli delle opere citate o dei documenti all’interno dei testi (es. ..  Sulla scia del suo celebre saggio del 1992, “La fine della storia e l’ultimo uomo”, di cui fin dall’introduzione …)

– utilizzare le virgolette singole per enfatizzare un concetto e non utilizzare i corsivi (es. ‘libertà’).


Immagini e link

Eventuali immagini, tabelle o grafici devono essere inviati in formato JPG/JPEG o PDF e devono avere una risoluzione minima di 300 dpi.

I link indicati nei testi sono da intendersi come accessibili alla data di pubblicazione del volume.

Nella bibliografia occorre semplificare i link più lunghi di 50 caratteri attraverso il servizio https://bitly.com/.


Codice Etico in Materia di Etica della Pubblicazione


The Future of Science and Ethics aderisce agli standard internazionali in materia di etica della ricerca e della pubblicazione, tra cui:

– il Code of Conduct and Best Practice Guidelines elaborato da COPE (Committee on Publication Ethics);

–  il Responsible research publication: international standards for editors, promulgato in occasione della 2nd World Conference on Research Integrity di Singapore;

–  le Linee guida per l’integrità nella ricerca pubblicate dalla Commissione per l’Etica e l’Integrità nella Ricerca del CNR


Doveri degli organi direttivi della rivista

Decisioni in merito alla pubblicazione

Il Direttore è responsabile per le decisioni relative alla pubblicazione dei manoscritti sottomessi alla rivista.

Il Direttore è responsabile per le decisioni che riguardano eventuali casi di diffamazione, violazione del copyright e plagio.

Equità

Il Direttore, il Capo Redattore, i Redattori e i revisori incaricati valutano sempre i manoscritti in base al loro contenuto intellettuale senza discriminazioni di razza/etnia, genere, orientamento sessuale, credo religioso, cittadinanza, o credo politico.

Confidenzialità

Il Direttore, il Capo Redattore e i Redattori hanno il dovere di non rivelare alcuna informazione riguardo ai manoscritti che sono stati sottomessi alla rivista a persone che non siano l’autore responsabile della corrispondenza (corresponding author), i revisori e i potenziali revisori, altre persone coinvolte nell’editing e l’editore, laddove appropriato.

Conflitti di interesse

Il materiale non pubblicato contenuto in un manoscritto che è stato sottomesso alla rivista non può essere usato dal Direttore, dal Capo Redattore e dai Redattori per scopi di ricerca senza il consenso esplicito dell’autore.

Accesso ai contributi

I contributi accettati da The Future of Science and Ethics sono resi disponibili ad accesso libero e senza restrizioni, al fine di promuovere la politica dell’accesso aperto (open-access). I contributi sono disponibili sul sito della rivista e possono essere utilizzati a scopi scientifici, a condizione che sia citata la fonte della prima pubblicazione del manoscritto su The Future of Science and Ethics.


Doveri dei revisori

Revisione partitaria (Peer Review)

I testi degli articoli sottomessi alla rivista sono sottoposti a revisione paritaria anonima in doppio cieco (Double Blind Peer Review). Fanno eccezione i testi degli articoli delle sezioni “Prospettive”, usualmente richiesti su invito, e delle sezioni “Documenti” e “Recensioni”.

I file Word anonimizzati e privi di eventuali riferimenti agli autori vengono inviati a due revisori anonimi individuati tra esperti esterni specialisti della materia in valutazione o, in alcuni casi, tra i componenti del Comitato Scientifico della rivista. Non possono essere affidate revisioni di singoli articoli né a componenti del Comitato di Direzione né a componenti del Comitato Editoriale della rivista.

La revisione richiede circa 4 settimane dalla data di ricezione del manoscritto. Nel caso in cui siano richieste revisioni (minime o sostanziali), il testo deve essere corretto evidenziando le parti modificate, e quindi ri-sottomesso alla redazione nei tempi richiesti, accompagnato da una breve lettera di risposta ai Revisori. In caso di giudizi significativamente discordanti tra i revisori, la redazione si riserva di chiedere un terzo parere e di prolungare il processo di revisione di ulteriori 2 settimane.

Celerità

Qualsiasi revisore che ritenga di non essere qualificato per svolgere la revisione del manoscritto che gli è stato assegnato, o di non poter terminare tale revisione entro i tempi richiesti e comunque entro un tempo considerato ragionevole, deve subito notificare tali aspetti al Direttore e quindi rinunciare a prendere parte al processo di revisione paritaria.

Confidenzialità

Qualsiasi manoscritto ricevuto per la revisione paritaria deve essere considerato come un documento confidenziale. Come tale non deve essere mostrato o discusso con altri se non nei casi autorizzati dal Direttore della rivista.

Standard di oggettività

Le revisioni devono essere condotte in modo obiettivo. Pertanto, ogni critica a livello personale indirizzata agli autori è inaccettabile. I Revisori devono esprimere le loro opinioni e i loro giudizi in modo chiaro portando a supporto degli argomenti appropriati, all’unico scopo di contribuire a una discussione scientifica finalizzata al miglioramento del manoscritto che è stato sottomesso. È stata predisposta una scheda di valutazione per guidare i Revisori nel processo di valutazione.

Originalità e plagio

Un revisore deve segnalare all’attenzione del Direttore ogni similarità sostanziale o sovrapposizione tra il manoscritto attualmente sottomesso e altri lavori già pubblicati di cui è a conoscenza.

Conflitti di interesse

Informazioni privilegiate o idee ottenute tramite il processo di revisione paritaria devono essere mantenute confidenziali e non essere usate per vantaggio personale. I Revisori non devono accettare di leggere e dare il proprio parere su manoscritti rispetto ai quali potrebbero avere dei conflitti di interesse derivanti da altri rapporti con gli autori, compagnie, imprese o altre istituzioni connesse ai manoscritti.


Doveri degli autori

Contenuti

Gli autori di un manoscritto che riguardi una ricerca originale devono presentare una descrizione accurata del lavoro svolto così come una discussione obiettiva del suo significato. I dati devono essere presentati in modo accurato nel manoscritto. Un manoscritto deve contente dettagli sufficienti e riferimenti bibliografici da permette ad altri di replicare il lavoro. Affermazioni fraudolente o intenzionalmente inaccurate costituiscono casi di comportamento non etico e inaccettabile.

Originalità e plagio

Gli autori devono assicurare di aver scritto un lavoro interamente originale; e, qualora gli autori abbiano usato il lavoro di altri, che esso sia citato in modo appropriato.

Un autore non deve pubblicare in generale manoscritti che descrivano la stessa identica ricerca in più di una rivista o pubblicazione primaria. Sottomettere lo stesso manoscritto a più di una rivista simultaneamente costituisce un comportamento non etico e inaccettabile.

Riconoscimento delle fonti

Devono sempre essere inseriti riferimenti appropriati ai lavori di altri autori. Gli autori devono citare le pubblicazioni che hanno influito nel determinare la natura del lavoro riportato nel manoscritto.

Ruolo di autori e co-autori

Il ruolo di autore o co-autore di un manoscritto deve essere attribuito esclusivamente a coloro che hanno apportato un contributo significativo all’ideazione, progettazione, esecuzione, o interpretazione dei risultati dello studio o dei contenuti concettuali presenti nel manoscritto. Tutti coloro che hanno apportato contributi significativi devono essere inseriti come co-autori. Nel caso in cui vi siano altre persone che hanno partecipato in altri aspetti sostanziali della ricerca, essi devono essere riconosciuti e indicati come contributori o ringraziati in una apposita nota.

L’autore responsabile della corrispondenza deve garantire che tutti i co-autori appropriati e nessun co-autore inappropriato siano inclusi tra i firmatari nel manoscritto, e che tutti i co-autori abbiamo visto e approvato la versione finale del manoscritto e concordato alla sua sottomissione per la pubblicazione.

Consenso informato e rispetto dei diritti umani e animali

Tutti gli autori di manoscritti in cui vengono descritte ricerche che hanno coinvolto soggetti umani o animali devono garantire che la ricerca sia stata svolta con il consenso dei partecipanti e con le autorizzazioni necessarie per svolgere ricerche con soggetti umani o animali.

Conflitti di interesse

Tutti gli autori devono dichiarare nel manoscritto i loro eventuali conflitti di interesse a livello finanziario o di altra natura che potrebbero aver influenzato i risultati o l’interpretazione del contenuto del manoscritto. Tutte le fonti di finanziamento o supporto al progetto di ricerca da cui è nato lo studio devono essere dichiarate in modo esplicito.

Errori fondamentali nei lavori pubblicati

Qualora un autore venisse a conoscenza di un errore significativo o di una inesattezza nei lavori che ha pubblicato sulla rivista, è Suo preciso dovere segnalare tale errore al Direttore o alla Redazione e cooperare con il Direttore e la Redazione per ritirare o correggere il manoscritto.

Diritti d’Autore

Gli autori garantiscono di avere la titolarità dei diritti sulle opere che sottopongono alla rivista The Future of Science and Ethics e garantiscono che tali opere siano inedite, liberamente disponibili e lecite, sollevando l’editore da ogni eventuale danno o spesa.

Gli autori mantengono i diritti d’autore sulle proprie opere e autorizzano l’editore a pubblicare, riprodurre, distribuire le opere con qualunque mezzo e in ogni parte del mondo e a comunicarli al pubblico attraverso reti telematiche, compresa la messa a disposizione del pubblico in maniera che ciascuno possa avervi accesso dal luogo e nel momento scelti individualmente, disponendo le utilizzazioni a tal fine preordinate.

Gli autori che intendano includere nelle loro opere testi, immagini, fotografie o altre opere già pubblicate altrove si assumono la responsabilità di ottenere le autorizzazioni dei relativi titolari dei diritti ove necessarie. Gli autori garantiscono che sulle opere non sussistano diritti di alcun genere appartenenti a terze parti.

Gli autori hanno diritto a riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, eseguire pubblicamente gli articoli pubblicati sulla rivista con ogni mezzo, per scopi non commerciali (ad esempio durante il corso di lezioni, presentazioni, seminari, o in siti web personali o istituzionali) e ad autorizzare terzi ad un uso non commerciale degli stessi, a condizione che gli autori siano riconosciuti come tali e la rivista The Future of Science and Ethics sia citata come fonte della prima pubblicazione dell’articolo.

La rivista non pretenderà dagli autori alcun pagamento per la pubblicazione degli articoli. Gli autori non riceveranno alcun compenso per la pubblicazione degli articoli.


Scarica il codice in pdf.