Submission

Per ogni numero è possibile sottomettere articoli a tema libero, rispondere alle call for papers tematiche pubblicate sul sito e inviare recensioni.

È inoltre possibile sottomettere documenti di rilievo per il dibatto etico e bioetico prodotti da comitati e commissioni nazionali e internazionali.

Sono call permanenti le seguenti:

  1. Etica e integrità nella ricerca scientifica;
  2. Libertà e diritti fondamentali della persona nell’amministrazione della giustizia.

I testi vanno inviati a: ethics.journal@fondazioneveronesi.it

Per sottomettere un testo occorre inviare:

  1. un file in formato Word privo di ogni riferimento agli autori;
  2. un secondo file Word contenente:

(a) i nominativi degli autori

(b) l’affiliazione di ciascun autore

(c) l’indirizzo e-mail dell’autore corrispondente

(d) l’esplicitazione di eventuali conflitti di interesse

(e) il titolo dell’articolo in italiano e in inglese

(f) un abstract dell’articolo di circa 150 parole in italiano e in inglese

(g) da 3 a 6 parole chiave in italiano e in inglese.

(h) un indirizzo di posta per ricevere copia cartacea della rivista.

 

La rivista accetta contributi in lingua italiana e inglese.

I testi devono essere inediti e non devono essere già sottomessi ad altre riviste scientifiche.

 

Lunghezza dei testi
La lunghezza dei testi non deve superare il seguente numero di battute:

  1. per gli articoli, fino a 25.000
  2. per i commenti a qualsiasi documento, decalogo e dichiarazione, anche ai testi già pubblicati nei numeri precedenti, fino a 10.000
  3. per le recensioni, fino a 5.000.

Il numero di battute è comprensivo degli spazi, delle note al testo e della bibliografia finale (in inglese la sezione si chiamerà “Bibliography”).

 

Stile redazionale
Il tipo di carattere da utilizzarsi è il seguente: Times New Roman 12, con interlinea doppia.

Le note vanno inserite in fondo all’articolo e numerate con numeri arabi.

I titoli devono essere brevi e specifici per facilitarne il reperimento nelle banche dati.

I titoli di paragrafi e dei sotto-paragrafi devono essere ordinati utilizzando i numeri romani, secondo una numerazione progressiva.

 

Riferimenti bibliografici
I riferimenti bibliografici devono conformarsi ai seguenti modelli:

–  Volume: Cognome dell’autore seguito da iniziale del nome e dal punto, anno di pubblicazione in cifre, titolo del volume (né corsivo né tra virgolette), città seguita dai due punti e dalla casa editrice, segue punto finale. 

Esempio: Cognome N. Anno. Titolo del volume. Città: Editore.

–  Volume con più di un autore: se il libro è scritto da più autori, andranno indicati per ogni autore Cognome e iniziale del nome seguiti da virgola (nome non puntato). Solo l’ultima iniziale del nome sarà seguita da un punto.

Se si tratta di una curatela, l’ultimo nome sarà seguito da una virgola e dall’abbreviazione “eds”.

Esempio 1: Cognome N, Cognome N, Cognome N. Anno. Titolo del volume. Città: Editore.

Esempio 2: Cognome N, Cognome N, Cognome N, eds. Anno. Titolo del volume. Città: Editore.

–  Articolo su rivista: Cognome degli autori (se più di tre si può inserire la dicitura “et al.”), ognuno seguito da iniziale del nome e punto alla fine della lista. Anno. Titolo dell’articolo (né in corsivo né tra virgolette). Titolo della rivista (né in corsivo né tra virgolette) seguito da virgola, volume e numero della rivista seguito da due punti e intervallo di pagine dell’articolo. Se l’articolo è consultabile online, inserire infine l’URL.

Nel caso in cui vengano inseriti dei link, semplificare quelli più lunghi di 50 caratteri attraverso Google URL Shortener (https://goo.gl/).

Esempio: Cognome N, Cognome N et al. Anno. Titolo dell’articolo. Rivista, vol(num): xxx-x (es. 155-8). URL: xxxxxxxxxxx.

–  Traduzione di un volume: Surname N. Year. Title. City: Press (trad. it. Anno. Titolo. Città: Editore).

–  Articolo su testata giornalistica: Cognome N. Anno. Titolo. Testata, data per esteso, pagina. Eventuale URL (se il caso, nella versione breve).

–  Saggio in volume collettaneo: Cognome N. Anno. Titolo saggio (né corsivo né tra virgolette). In Cognome N. Titolo libro. Citta: Editore; xxx-x (es. 155-61).

–  Documenti istituzionali: Nome dell’ente o organizzazione seguita dal punto. Anno. Titolo (né corsivo né tra virgolette) seguito dal punto. Ove presenti, indicare il luogo di pubblicazione seguito da due punti, l’editore e, infine, l’URL (se il caso, nella versione breve).

Esempio: Organizzazione. Anno. Titolo del documento. Città: Editore. URL: xxxxxxx.

 

Citazioni e citazioni letterali
Le citazioni degli autori nei testi devono essere ricomprese tra parentesi e recano l’anno di pubblicazione del testo/volume a cui ci si riferisce(Cognome anno). Quest’ultimo deve essere presente in bibliografia.

Le citazioni letterali devono essere comprese tra virgolette basse («…»). La citazione letterale è seguita dall’autore secondo il seguente schema: (Cognome anno: pagina). Il testo da cui è tratta la citazione deve essere presente in Bibliografia.

Le citazioni che superano le tre righe devono essere inserite in un paragrafo separato, rientrato sia a sinistra sia a destra di 1 cm, in corpo tondo 11, seguite anch’esse dal riferimento all’autore secondo lo schema (Cognome anno: pagina).

 

Indicazioni generali di stile

Al fine di conferire a ogni numero una certa uniformità stilistica, è preferibile:

– utilizzare “sia-sia” invece di “sia-che”;

– evitare l’utilizzo delle “d” eufoniche (es. “e altro” invece di “ed altro”);

– utilizzare l’apostrofo ove possibile (es. “l’adeguatezza” invece di “la adeguatezza”);

– utilizzare “ad esempio” invece di “per esempio”;

– iniziare voci di punti elenco con lettera minuscola e terminare con punto e virgola;

– non utilizzare virgolette né corsivi nei titoli dei contributi o dei paragrafi;

– utilizzare le virgolette singole per enfatizzare un concetto e non utilizzare i corsivi (es. ‘libertà’).

 

Immagini e link

Eventuali immagini, tabelle o grafici devono essere inviati in formato jpg., jpeg. oppure .pdf e devono avere una risoluzione minima di 300 dpi.

I link indicati nei testi sono da intendersi come accessibili alla data di pubblicazione del volume.

Nella bibliografia occorre semplificare i link più lunghi di 50 caratteri attraverso Google URL Shortener (https://goo.gl/).

 

Revisione Paritaria (Peer Review)
I testi sottomessi sono sottoposti a revisione paritaria. I file Word privi dei riferimenti degli autori vengono inviati a due revisori individuati nell’elenco dei revisori della rivista, oppure tra i componenti del Comitato Scientifico della rivista o del Comitato Etico della Fondazione Veronesi o tra esperti esterni specialisti della materia in valutazione. La revisione richiede circa 4 settimane dalla data di ricezione. Nel caso in cui siano richieste modifiche e/o integrazioni e precisazioni, il testo deve essere corretto, evidenziando le parti modificate, e quindi risottomesso alla redazione. In caso di giudizi significativamente discordanti tra i revisori, la redazione si riserva di chiedere un terzo parere e di prolungare il processo di revisione di ulteriori 4 settimane.

 

Diritti d’Autore

Gli autori garantiscono di avere la titolarità dei diritti sulle opere che sottopongono alla rivista The Future of Science and Ethics e garantiscono che tali opere siano inedite, liberamente disponibili e lecite, sollevando l’editore da ogni eventuale danno o spesa.

Gli autori mantengono i diritti d’autore sulle proprie opere e autorizzano l’editore a pubblicare, riprodurre, distribuire le opere con qualunque mezzo e in ogni parte del mondo e a comunicarli al pubblico attraverso reti telematiche, compresa la messa a disposizione del pubblico in maniera che ciascuno possa avervi accesso dal luogo e nel momento scelti individualmente, disponendo le utilizzazioni a tal fine preordinate.

Gli autori che intendano includere nelle loro opere testi, immagini, fotografie o altre opere già pubblicate altrove si assumono la responsabilità di ottenere le autorizzazioni dei relativi titolari dei diritti ove necessarie. Gli autori garantiscono che sulle opere non sussistano diritti di alcun genere appartenenti a terze parti.

Gli autori hanno diritto a riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, eseguire pubblicamente gli articoli pubblicati sulla rivista con ogni mezzo, per scopi non commerciali (ad esempio durante il corso di lezioni, presentazioni, seminari, o in siti web personali o istituzionali) e ad autorizzare terzi ad un uso non commerciale degli stessi, a condizione che gli autori siano riconosciuti come tali e la rivista The Future of Science and Ethics sia citata come fonte della prima pubblicazione dell’Articolo.

La rivista non pretenderà dagli autori alcun pagamento per la pubblicazione degli articoli.
Gli autori non riceveranno alcun compenso per la pubblicazione degli articoli.